CURIOSITA' AMENITA' E OCCHIO CRITICO

CURIOSITA' AMENITA' E OCCHIO CRITICO
IO VEDO, TU OSSERVI, EGLI GUARDA

venerdì 3 dicembre 2010

UN "SALVAGENTE" DI NOME EUGENIO
















 Nel Talmud babilonese (trattato Sanhedrin, 37a) è scritto: "Colui che salva una sola vita salva il mondo intero". Oggi purtroppo fa più notizia chi uccide qualcuno, ma non nel mio blog!
A Trieste esiste l'unico stabilimento italiano balneare, La Lanterna (in gergo chiamato "Pedocin"), in cui uomini e donne entrano da ingressi diversi e prendono il sole separati da un muro, donne con donne e bambini, uomini con uomini. E' gestito dal Comune e d'estate è affollatissimo. Le donne possono prendere il sole pressoché nude anche a 100 anni lontane da sguardi maschili giudicatori e indiscreti.
Eugenio Bartoluccio, addetto alla sicurezza e sorveglianza dei bagnanti (ovvero bagnino capo nonché istruttore di tutti gli operatori della Provincia), nel luglio scorso ha letteralmente rianimato un settantenne, che si era accasciato in acqua. Il turno di Euge (tutti lo chiamano così) era ormai terminato, ma l'occhio vigile ed esperto di un veterano della sicurezza in mare come Bartoluccio ha captato il pericolo ed è partito in quarta verso la spiaggia per un pronto intervento. Il cuore dell'anziano è molto debole, poi cessa di battere. Euge gli pratica con consolidata scioltezza un massaggio cardiaco e, dato che la manovra è eseguita alla perfezione, quando arrivano gli operatori del 118 trovano un uomo vivo su cui intervnire. Quasi non riescono a credere che un bagnino abbia riavviato il battito cardiaco al pari (forse) di un medico del Pronto Soccorso. Quello che loro non sanno è che si tratta di Euge, l' "angelo dei bagnanti", il più forte di tutti. L'anziano viene portato all'Ospedale in stato di coscienza. Scroscio d'applausi per chi gli ha salvato la vita, Euge il mitico.
Eugenio è stato insignito di una medaglia onorifica dal vicesindaco Paris Lippi, dal quale ha anche ricevuto un ringraziamento scritto, e ha ricevuto una lusinghiera lettera di apprezzamento dalla Capitaneria di Porto. (Anche se, a dire il vero, Eugenio ha già salvato altre vite nella sua onoratissima carriera).



Ebbene, questo è il lato "pubblico" di Eugenio Bartoluccio, di cui potete apprezzare il tratto e la sensibilità in questo filmato, in cui danza con una delle anziane bagnanti del "Pedocin".

Ma Euge è anche un amatissimo marito (Luisa lo adora da quando aveva 14 anni!!!), un amico eccellente e un intrattenitore ricco di humor. Con lui o si ride o ... si ride.  Insomma un "salvagente" prezioso e un vero eroe dei nostri giorni.

2 commenti:

  1. ciao...grazie per aver inserito il mio filmato di euge...uno dei tanti che ho inserito in lalberodellamusica su youtube....
    davvero...con euge si ride e alla grande...
    l'omo salvamento che rallegra la spiaggia piu' pazza del mondo...un saluto a tutti gli amici del pedocin...

    eccove i miei siti del pedocin....

    http://pedocin.blogspot.com/

    http://www.facebook.com/group.php?gid=90970270177
    gruppo amici del pedocin

    gruppo comitato amici del pedocin
    http://www.facebook.com/notes/gianfranco-pacco/pedocin/459540247549#!/profile.php?id=100001447795487

    e el mio sito a cui me dedico con passione da 5 anni...ciaooooooooooooooo

    http://www.myspace.com/pedocin

    RispondiElimina
  2. Figurati. E'stato un piacere. ;-)

    RispondiElimina